Il più del. Una collezione di superlativi

Le dimensioni contano

Pubblicato il 4 Gennaio 2014

Cosa mi può mai dare la Cina che la mia anima non mi abbia già dato? E se la mia anima non può darmelo, come farà a darmelo la Cina, se è con la mia anima che vedrò la Cina, se la vedrò? Potrei andare a cercare ricchezze in Oriente, ma non la ricchezza dell’anima, perché la ricchezza della mia anima sono io, e io sto dove mi trovo, senza o con Oriente.
Fernando Pessoa, Libro dell’inquietudine
Einaudi, Torino 2012, p.360.

Era un’idea semplicissima, ma chissà perché, preso dall’accumulo di risultati senza una struttura dove ordinarli, metterla in pratica era un’azione così estranea. Ammaliato dalle grandezze e ipnotizzato dalle dimensioni così come madre natura, sorteggiandomi il genere, decise, ho finalmente colto il suggerimento e creato una raccolta di superlativi relativi e comparativi di maggioranza.
Affidandomi alla stabilità e ai mille vantaggi di Google – e soprattutto alla pappa pronta di blogspot, piattaforma che m’ha risparmiato pagine di funzioni e stili – col pensiero di limitarmi a pochi casi da estrarre dal cilindro smartphonomorfo al momento opportuno, sono stato risucchiato da una compulsione dalla quale generare un post al giorno senza il tempo per farlo per due mesi, e la tendenza è ad avanzare a ritmo serrato.

Il blog ilpiudel.blogspot.it è, quindi, in sintesi, una collezione di casi geograficamente localizzati di grandezze più o meno misurabili, ordinati e confrontati tra loro, documentati da sorgenti web, raccolti senza esigenze di indicizzazione né turbe da factchecking, per pura e semplice ossessione, a fini personali e scopo ludico, senza intenzioni scientifiche statistiche o ambizioni di completezza. I post trattano categorie arbitrarie che vanno dalla statistica alla geografia, dalla demografia alla storia, dall’economia ai trasporti, dalla cultura alla religione, dall’urbanistica alla tecnologia, dai consumi alla zoologia in una nuvola di tag potenzialmente senza confini. Un account su twitter, @Ilpiudel, divulga i contenuti del blog e ne selziona di simili per replicarli.
Un’alternativa povera e senz’altro insufficiente ad aprire gli occhi sul mondo, dedicata a chi non può permettersi di meglio come il sottoscritto. Per chi vuole arricchirsi l’anima costruendo immagini di cosa mai vedrà.

il più del


Dillo a tutti

Copyleft (L) Lorenzo Asthorone Paciaroni 2020. All rights reversed

Licenza Creative Commons

 
Il tuo momento, il tuo commento






XHTML: puoi usare questi tags, se vuoi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>